Utente:  
Password:  
Ricerca:
RASSEGNA STAMPA
venerdì 10 dicembre 2004
AREA CALZAVARA DIVENTERÀ UN GIARDINO
Approvato il progetto per creare un giardino nell’ex area Calzavara di viale San Marco. Ieri la giunta comunale ha dato il via libera, su proposta degli assessori Marco Corsini e del vicesindaco Michele Mognato, al progetto definitivo dell’architetto Pierpaolo Doz per la sistemazione a verde dell’area ex Calzavara, oggi abbandonata e incolta. Da anni i residenti della zona chiedevano che questo terreno venisse sistemato.
LA NUOVA VENEZIA
venerdì 10 dicembre 2004
CENTINAIA IN CODA PER CHIEDERE IL CONDONO
Corsa contro il tempo per presentare le richieste di condono edilizio. Il termine scade oggi. Ieri sono iniziate le code. Gran ressa al mattino all’Edilizia privata in Campo Manin con centinaia di persone in attesa del loro turno. A Mestre il Protocollo generale è stato invaso da più di 300 persone. Molti non sapevano che l’ufficio di via Ulloa, solitamente chiuso il giovedì, era invece regolarmente aperto.
LA NUOVA VENEZIA
venerdì 10 dicembre 2004
METÀ DELLE RICHIESTE È A ROMA
ROMA. Oggi scadono i termini per la presentazione delle domande per il condono edilizio, o meglio per l’adesione alla sanatoria. Sempre oggi scade il tempo massimo per il pagamento della prima rata, che dovrebbere essere circa un terzo dell’importo totale da pagare.
LA NUOVA VENEZIA
venerdì 10 dicembre 2004
PROROGA SÌ, PROROGA NO: SI DISCUTE ANCORA
ROMA. Non è tramontata l’ipotesi che il governo possa decidere oggi, nella riunione del consiglio dei ministri, una proroga del condono edilizio, proprio nel giorno in cui scadono i termini per la presentazione delle domande e il pagamento della prima rata. Una proroga o una riapertura della sanatoria sono possibili, nonostante che si siano pronunciati sempre contro molti rappresentanti.
LA NUOVA VENEZIA
venerdì 10 dicembre 2004
SEQUESTRO PREVENTIVO PIÙ AMPIO
Il giudice può disporre il sequestro preventivo, ai sensi dell'articolo 321, comma 2, del Codice di procedura penale, anche di quanto è confiscabile in base all'articolo 44 del Dpr n. 380 del 2001 (la cosiddetta confisca "urbanistica") e non solo nell'ipotesi di confisca prevista dall'articolo 240 del Codice penale.
IL SOLE 24 ORE
venerdì 10 dicembre 2004
SPIRAGLIO PER SACCA SAN MATTIA
MURANO. «L’impianto non rispettava numerose prescrizioni di legge. Ora i nostri tecnici hanno elaborato alcune indicazioni che, se attuate rapidamente, potranno permettere una riapertura della discarica edile di Sacca San Mattia. Ci rendiamo conto che è l’unica della città, ma non potevamo agire diversamente».
LA NUOVA VENEZIA
giovedì 9 dicembre 2004
PASSANTE, ECCO COSA VEDRÀ BERLUSCONI
IL CANTIERE -Il cicerone che ci accompagna nel punto esatto dove il primo colpo di piccone è stato dato una decina di giorni fa, è Silvano Vernizzi, Commissario Straordinario per il Passante. È lui che ha seguito il progetto da prima della gara (se l'è aggiudicata la cordata Impregilo-Grandi Lavori Fincosit-Consorzio Cooperative Costruzioni) fino alla conclusione del tormentato iter burocratico, ostacolato anche dalla Ue.
IL GAZZETTINO
giovedì 9 dicembre 2004
QUEL PALAZZO NON S’HA DA FARE
SALZANO. «Il risultato di lunghi anni di battaglie». Così Gilberto Muffatto, referente degli abitanti del quartiere stadio, commenta la lunga lettera spedita prima al sindaco Bruno Pigozzo e poi diffusa ai cittadini, ai media, lasciata nelle stazioni, distribuita al mercato. Tutto questo per dare visibilità al caso nato intorno ad una palazzina di 24 appartamenti in costruzione in via Mazzini.
LA NUOVA VENEZIA
giovedì 9 dicembre 2004
S. MATTIA, APPELLO ALLA PROVINCIA
Si cerca una via d’uscita per riaprire la discarica di San Mattia, a cui la Guardia di Finanza ha posto i sigilli. Venerdì è in programma in Provincia un incontro con il presidente dell’Associazione costruttori edili Giovanni Salmistrari, il presidente della Provincia Davide Zoggia e l’assessore all’Ambiente Ezio Da Villa per discutere della situazione.
LA NUOVA VENEZIA
mercoledì 8 dicembre 2004
BEN TRENTA PONTI A RISCHIO DI CEDIMENTI
Con il senno di poi, si potrebbe anche ringraziare quella dannata colonnina in pietra d’Istria, che il 26 settembre si staccò dalla cima del ponte degli Scalzi centrando un vaporetto Actv. Non solo perché, per fortuna, non fece vittime, ma soprattutto perché quella tragedia scampata ne ha probabilmente evitate altre.
LA NUOVA VENEZIA
mercoledì 8 dicembre 2004
DUE SOTTOPASSI PER LA 14 BIS
(m.d.) Due sottopassi. Uno all'inizio di via Orlanda e l'altro all'incrocio di Favaro. Elimineranno - nelle intenzioni della Regione Veneto - le code. L'intervento vale 29 milioni di euro - quasi 60 miliardi - 12 per via Orlanda e 17 per l'incrocio di via San Donà. Partiamo da questo, che è il più "risolutivo".
IL GAZZETTINO
mercoledì 8 dicembre 2004
IL NUOVO CAVALCAVIA COSTERÀ 15 MILIONI DI EURO IN PIÙ
MESTRE. Cavalcavia di San Giuliano, i costi sono lievitati di 15 milioni di euro. Nonostante la consultazione popolare abbia preferito il semplice calcestruzzo, il nuovo cavalcavia costerà più del previsto. «Arriveremo a spendere 33 milioni di euro - hanno detto ieri Renato Chisso e Silvano Vernizzi - per il manufatto e la viabilità di innesto». I 15 milioni in più, assicura Chisso, la Regione li ha già trovati.
LA NUOVA VENEZIA
mercoledì 8 dicembre 2004
IL PROGETTO DELLA METROPOLITANA SUBLAGUNARE È APPRODATO IN COMMISSIONE DI SALVAGUARDIA
Il progetto della metropolitana sublagunare è approdato in Commissione di Salvaguardia, dove è in corso il suo esame, e dove il 16 dicembre sarà illustrato dai progettisti che rappresentano la “cordata” di imprese (Actv, Bnl, Mantovani, Sacaim, Arsenale Venezia, Net Engineering, Studio Altieri, Save Engineering, Metropolitana Milanese) che si è candidata per realizzare l’opera.
LA NUOVA VENEZIA
mercoledì 8 dicembre 2004
LA FINANZA METTE I SIGILLI A SACCA SAN MATTIA
Venezia Le indagini andavano avanti da diversi mesi. Un lungo ed articola to controllo che alla fine ha convinto la Procura della Repubblica ad effettuare il sequestro preventivo della discarica di Sacca San Mattia. Un fatto sicuramente cla moroso, basti pensare alle prevedibili conseguenze che un tale atto può comportare nel mondo produttivo, ma che per gli addetti ai la vori non è proprio imprevisto.
IL GAZZETTINO
mercoledì 8 dicembre 2004
LA VIA CAMBIA DOPO LE CRITICHE UE
ROMA • Il Governo fa marcia indietro sulla semplificazione della valutazione di impatto ambientale per le opere strategiche. Così, se per una grande opera il progetto definitivo cambierà in modo sensibile rispetto al preliminare, la Via si dovrà rifare. In questo modo l'Italia si adegua ai rilievi mossi dalla Commissione europea che sulla Via per le grandi opere aveva aperto una procedura di infrazione. L'inversione di marcia è contenuta nella legge Comunitaria, il disegno di legge approvato in terza lettura dalla Camera il 3 dicembre e in attesa del varo definitivo da parte del Senato.
IL SOLE 24 ORE
mercoledì 8 dicembre 2004
NOVEMBRE SPRINT PER LE GARE
ROMA • Impennata di fine anno per gli appalti. Con l'avvio di numerosi maxibandi (soprattutto stradali), il mercato delle opere pubbliche cresce a novembre del 170
mercoledì 8 dicembre 2004
SEQUESTRATA SACCA SAN MATTIA
MURANO. Imprese edili veneziane bloccate da ieri nelle loro attività. La Guardia di Finanza ha posto sequestro la discarica di Sacca San Mattia, a Murano, il punto di stoccaggio di tutti i materiali inerti provenienti da lavori edili, ma anche di parte delle imprese artigiane del vetro, per irregolarità nella gestione dei rifiuti. Anche la Provincia ha decretato una sospensione di due mesi.
LA NUOVA VENEZIA
SELEZIONE PERIODO:
 2019 | 2018 | 2017 | 2016 | 2015 | 2014 | 2013 | 2012 | 2011 | 2010 | 2009 | 2008 | 2007 | 2006 | 2005 | 2004 | 2003 | 2002 
PAG.

123
456
789
101112
131415
161718
192021
222324
252627
282930
313233
343536
373839
404142
434445
464748
495051
525354
555657
585960
6162
Perché associarsi?
per essere sempre aggiornato tempestivamente su tutte le novità.
Associazione Costruttori Edili ed Affini di Venezia e area metropolitana
Palazzo Sandi - S.Marco 3870 - Tel. 041.5208988 (8 linee r.a.) - Fax 041.5208389 - C.F.: 80009700271 - Mail info@ancevenezia.it
www.ancevenezia.itPrivacy
Associazione Costruttori Edili ed Affini di Venezia e area metropolitana
Palazzo Sandi - S.Marco 3870 - Tel. 041.5208988 (8 linee r.a.) - Fax 041.5208389 - C.F.: 80009700271 - Mail info@ancevenezia.it
www.ancevenezia.it
18.207.136.184---=