Utente:  
Password:  
Ricerca:
RASSEGNA STAMPA
sabato 4 ottobre 2003
VIANELLO: DALLA FINANZIARIA NEANCHE UN EURO PER VENEZIA
«Hanno voluto gettare tutte le risorse sul Mose, e il risultato era prevedibile: non c'è più una lira». Il parlamentare diessino Michele Vianello ha studiato le tabelle accompagnatorie della Legge Finanziaria 2004, appena licenziata dal Governo, e si è accorto che per Venezia e gli interventi di Legge speciale il duo Tremonti & Berlusconi non ha stanziato un euro.
IL GAZZETTINO
venerdì 3 ottobre 2003
C'E' IL SILENZIO-ASSENSO: PAGHI E DOPO 2 ANNI L'ABUSO E' SANATO
ROMA. 370mila immobili residenziali abusivi, 92.500 costruzioni non residenziali. Sono le stime del governo contenute nella relazione finanziaria sul condono edilizio. E’ partendo da questi numeri, e calcolando un’adesione alla sanatoria pari all’80 egli immobili illeciti, che si arriva al gettito stimato di 3,1 miliardi di euro.
LA NUOVA VENEZIA
venerdì 3 ottobre 2003
PER L'AREA EX ITALGAS E' GIUNTO IL MOMENTO DELL'ACQUISTO
VENEZIA. Per l’area ex Italgas è giunto il momento dell’acquisto. Tra pochi giorni l’Iuav firmerà con l’azienda il preliminare per l’acquisto della zona. Prima del rogito definitiva l’Italgas dovrà procedere alla bonifica dell’area, rinuovendo i fondi delle cisterne ancora presenti e il terreno che risulta in parte contaminato.
LA NUOVA VENEZIA
venerdì 3 ottobre 2003
RIPRENDONO I LAVORI IN VIA GARIBALDI
MESTRE. Lunedì riprendono i lavori in viale Garibaldi. Verrà ultimata la sistemazione della fognatura e dei sottoservizi, sul lato destro della strada. Lo annuncia una nota del vicesindaco Michele Mognato. L’intervento prevede anche l’eliminazione delle cordonate. Il tratto di viale compreso tra la Rotonda Garibaldi e piazza Carpenedo viene quindi chiuso al traffico veicolare fino al prossimo 21 novembre.
LA NUOVA VENEZIA
giovedì 2 ottobre 2003
IL CONDONO EDILIZIO PRESENTA IL CONTO
ROMA - Una "spesa" totale di 22.680 euro, tra oblazione e anticipazione degli oneri concessori, da versare in tre rate a marzo (il 30
giovedì 2 ottobre 2003
PONTE PASQUALIGO, LAVORI FANTASMA LA RABBIA DI NEGOZIANTI E RESIDENTI
VENEZIA. Cresce il malumore tra negozianti e residenti per il ritardo nei lavori di restauro del ponte Pasqualigo. Il frequentatissimo, insostituibile passaggio sul rio di Noale - attraversato dal flusso di veneziani e turisti che si muove tra la stazione ferroviaria e l’area realtina - è infatti da mesi ridotto ad un porzione di pochi metri.
LA NUOVA VENEZIA
giovedì 2 ottobre 2003
REGIONI, NORME CONCORRENTI
ROMA - «Le condizioni, i limiti e le modalità del rilascio del titolo edilizio in sanatoria sono stabilite nel presente provvedimento e dalle normative regionali». Così recita il terzo comma dell'articolo 32 che disciplina il condono edilizio all'interno del decreto legge approvato dal Governo lunedì scorso.
IL SOLE 24 ORE
giovedì 2 ottobre 2003
VIBRAZIONI PERICOLOSE ARRIVANO I NUOVI GIUNTI
MESTRE. Via Vespucci, si lavora ai giunti del ponte malandato. Colpa del traffico se il ponte di via Vespucci, davanti all’istituto Massari, si è usurato con il tempo. Le microvibrazioni causate dal passaggio delle automobili e dei camion ha alla fine costretto i tecnici dei Lavori Pubblici ad intervenire.
LA NUOVA VENEZIA
giovedì 2 ottobre 2003
ZORDAN ALLEATO DEL COMITATO DIECI METRI
MESTRE. Caso distanze, il comitato «dieci metri» trova un alleato nell’assessore all’Urbanistica Guido Zordan. Il politico si è infatti già mosso presso la Regione per tentare di risolvere, attraverso una modifica alla legge regionale, i contenziosi sulle concessioni edilizie divenute illegittime.
LA NUOVA VENEZIA
martedì 30 settembre 2003
COMITATO STOP MOTO ONDOSO
VENEZIA. Troppe revoche di spazi acquei alle barche tipiche dei veneziani. Il Comitato «Stop moto ondoso» annuncia battaglia, anche in sede legale, per protestare contro quello che definisce «un sopruso». La scintilla è di ieri mattina. Una signora di Castello, Laura Veglianetti, riceve dal Comune il provvedimento di «revoca» della concessione per la sua topa in legno. L’autorizzazione risale al 1989, ma da qualche tempo un’immoobiliare romana ha compiuto dei restauri riaprendo una vecchia porta d’acqua vicino alla barca.
LA NUOVA VENEZIA
martedì 30 settembre 2003
IL RITARDO E' COLPA DEL COMUNE DI CHIOGGIA
CHIOGGIA. Prosegue, non senza polemiche, il dibattito sulla questione delle varianti relative ai Patti Territoriali, che continuano a rimanere bloccate sul tavolo della Giunta regionale. Nicola Boscolo Pecchie, capogruppo di AN, invita il sindaco a protestare contro se stesso e la sua maggioranza. Secondo il consigliere il motivo di questi ritardi sarebbe dovuto al fatto di aver «adottato un provvedimento problematico che ora si vorrebbe approvato senza proferire parola».
LA NUOVA VENEZIA
martedì 30 settembre 2003
LASCIARE L'ALIQUOTA AL 10
martedì 30 settembre 2003
LE CASSE PER L'EDILIZIA FANNO DA APRIPISTA
MILANO - A Milano la prima cassa edile risale agli inizi del '900. Nel resto dell'Italia il modello bilaterale, individuato dall'edilizia, ha avuto un progressiva accelerazione negli ultimi cinquant'anni. E così oggi il sistema registra oltre alle casse edili, le scuole e i comitati provinciali per la sicurezza sul lavoro.
IL SOLE 24 ORE
martedì 30 settembre 2003
SAN FELICE, NUOVA PAVIMENTAZIONE
SOTTOMARINA. Un nuovo intervento per sistemare la pavimentazione di via San Felice, rattoppata e dissestata a pochi anni dal rifacimento. Toccherà al Magistrato alle acque, nell’ambito di un progetto più ampio relativo al completamento della zona nord del Lusenzo, sistemare le mattonelle in trachite danneggiate dal transito di automezzi troppo pesanti per le caratteristiche fisiche del materiale.
LA NUOVA VENEZIA
lunedì 29 settembre 2003
BORDATE DI FISCHI CONTRO LA TORRE
MESTRE. Fischi e fischietti. Accuse e beceri insulti all’indirizzo del sindaco di Venezia e delle autorità che lo affiancavano sul palco. Cori da stadio («Mestre Comune, vogliamo Mestre Comune») come colonna sonora di quella che avrebbe dovuto essere la cerimonia ufficiale di inaugurazione di un simbolo di Mestre recuperato alla città. E’ accaduto ieri, a nemmeno 24 ore dall’incursione di alcuni consiglieri di An e Forza Italia e dai fischi e insulti contro l’assessore-progettista Guido Zordan.
LA NUOVA VENEZIA
lunedì 29 settembre 2003
CONDONO EDILIZIO, ULTIMI RITOCCHI
ROMA. Condono edilizio, accompagnato da un piano per facilitare l’abbattimento degli immobili che non sarà possibile sanare. Rinvio dei versamenti per le sanatorie fiscali. E poi incentivi all’innovazione tecnologica delle imprese e anche uno sconto personal computer per famiglie e docenti, insieme al bonus da 1.000 euro a partire dai secondogeniti e all’assegno per i più poveri. La manovra 2004 prende corpo ma il cantiere della Finanziaria è ancora aperto. E potrebbe prevedere anche un intervento sulle accise.
LA NUOVA VENEZIA
lunedì 29 settembre 2003
MESTRINI IN CODA PER SALIRE LA SCALA
MESTRE. «E’ orribile». «Finalmente qualcosa per Mestre». «E’ antiestetica». «Toglie visuale sia a piazza Ferretto che a via Palazzo». In attesa del discorso del sindaco i mestrini dicono la loro. Ai piedi del palco prevalgono i contestatori. Chi non digerisce «l’obbrobrio» vuole essere in prima fila per dirlo. «E’ orribile, antiestetica - protesta un pensionato - Io frequento ogni giorno la piazza e posso dire che ai mestrini non piace proprio.
LA NUOVA VENEZIA
SELEZIONE PERIODO:
 2020 | 2019 | 2018 | 2017 | 2016 | 2015 | 2014 | 2013 | 2012 | 2011 | 2010 | 2009 | 2008 | 2007 | 2006 | 2005 | 2004 | 2003 | 2002 
Perché associarsi?
per essere sempre aggiornato tempestivamente su tutte le novità.
Associazione Costruttori Edili ed Affini di Venezia e area metropolitana
Palazzo Sandi - S.Marco 3870 - Tel. 041.5208988 (8 linee r.a.) - Fax 041.5208389 - C.F.: 80009700271 - Mail info@ancevenezia.it
www.ancevenezia.itPrivacy
Associazione Costruttori Edili ed Affini di Venezia e area metropolitana
Palazzo Sandi - S.Marco 3870 - Tel. 041.5208988 (8 linee r.a.) - Fax 041.5208389 - C.F.: 80009700271 - Mail info@ancevenezia.it
www.ancevenezia.it
3.235.75.174---=