Utente:  
Password:  
Ricerca:
RASSEGNA STAMPA
sabato 2 agosto 2003
LO SPONSOR PULISCE IL CANAL GRANDE
VENEZIA. Canal Grande pulito grazie allo sponsor. Oggi il servizio di pulizia svolto da Vesta avviene solo su chiamata - in caso di particolari necessità - ma da ottobre verrà invece svolto quotidianamente, in ore precise del giorno, grazie a una particolare modifica dei “pellicani” - le imbarcazioni addette a questo tipo di servizio - e soprattutto all’arrivo di uno sponsor privato che si accollerrà i costi dell’operazione-pulizia: circa 100 mila euro.
LA NUOVA VENEZIA
sabato 2 agosto 2003
PONTE SUL PIAVE, APPALTO DA RIFARE
SAN DONA’. Rescissione del contratto e nuovo appalto per la realizzazione del Ponte sul Piave. Il rischio è di perdere altri due o tre anni prima di vedere finalmente costruita una delle infrastrutture viarie più importanti per il territorio del Sandonatese. Ieri gli uffici dell’Anas hanno predisposto il verbale per la rescissione del contratto d’appalto che affidava i lavori alla Coop Costruttori di Argenta in provincia di Ferrara.
LA NUOVA VENEZIA
sabato 2 agosto 2003
RAPPORTO SULLE LEGGI REGIONALI
VENEZIA. Si intitola «Primo rapporto sullo stato della legislazione» ed è un volume di oltre cento pagine, pieno di grafici e tabelle, costruito con lo scopo di mettere ordine nella produzione legislativa della Regione Veneto. E’ la prima volta che dal 1970, anno di nascita dell’istituzione, viene avviata un’operazione di riordino complessivo della materia. Si tenga conto che al 31 dicembre 2002 leleggi regionali approvate nel Veneto risultavano essere 1752 ma solo 531 sono ancora vigenti.
LA NUOVA VENEZIA
sabato 2 agosto 2003
SI' AL PONTE SULLO STRETTO DI MESSINA
ROMA. L’annuncio è stato dato dal ministro per le Politiche comunitarie Rocco Buttiglione, al termine della riunione del Cipe, il Comitato inperministeriale per la programmazione economica, presieduto da Silvio Berlusconi: il ponte più lungo del mondo, che dovrà unire Scilla e Cariddi, si farà. Un ponte sospeso a campata unica, che attraverserà i 3300 metri che dividono le due sponde dello Stretto di Messina, ma a 4 fasi.
LA NUOVA VENEZIA
sabato 2 agosto 2003
VOLTO NUOVO PER LA SACCA
(M.Lamb.) Sacca Serenella avrà un volto nuovo . Entro pochi anni Sacca Serenella di Murano non sarà più una landa desolata, simile a un far west, ma un importante polo produttivo per l'isola e per l'imprenditoria veneziana.
IL GAZZETTINO
venerdì 1 agosto 2003
BLOCCO DEI CAPANNONI, FIRMATO L'ACCORDO
VENEZIA. Dài e dài, alle sette di sera finalmente lo tirano fuori il maledetto documento di due paginette sull’urbanistica, con il quale Giancarlo Galan si mette d’accordo con se stesso, inteso come il resto della maggioranza di centrodestra. E’ costato mesi di trattative con la Lega e dà il via libera alla proroga del cosiddetto «blocco dei capannoni», che scadeva il 31 luglio, cioè giusto ieri. L’aula può rimettersi al lavoro per approvarlo. Ieri sera tardi la discussione era ancora in corso.
LA NUOVA VENEZIA
venerdì 1 agosto 2003
E' SOLAMENTE UN ACCORDO DI FACCIATA
«Il Veneto si aspettava di andare sotto l'ombrellone con la nuova legge urbanistica e invece va con l'ennesima proroga». Questo il giudizio complessivo delle opposizioni sull'accordo annunciato dalla maggioranza sulla riforma urbanistica. «È l'ennesimo sgarbo di Galan alle istituzioni - ha esordito il capogruppo della Margherita, Achille Variati (nella foto) - invece di venire in consiglio, come avevamo chiesto, a spiegare il cosiddetto accordo, fa una conferenza stampa».«Questo documentino è la prova della debolezza della maggioranza che su un tema centrale come l'urbanistica, dopo tre proroghe, arriva con questo pezzo di carta - ha commentato entrando nel merito -Hanno concordato solo la proroga, tutto il resto è vago: potevano accettare la nostra idea di una legge-ponte concordando alcuni punti per superare la legge illiberale sui capannoni.
IL GAZZETTINO
venerdì 1 agosto 2003
ECCO I PUNTI CHIAVE DELLA FUTURA LEGGE
VENEZIA. Ecco i punti salienti dell’accordo sull’ubanistica. «I capigruppo della maggioranza e il presidente Galan si impegnano a non riproporre alcuna proroga dopo la scadenza del 31 ottobre 2003 e pervenire entro quella data all’approvazione della nuova legge urbanistica: 1) il piano regionale costituirà il quadro generale di riferimento per i piani provinciali e conterrà le direttive per gli strumenti di pianificazione provinciale; 2) il piano provinciale attua le linee di indirizzo determinate dal piano regionale e di stabilire l’uso quantitativo e qualitativo del territorio da parte dei comuni per le destinazioni produttive (industriali, artigianali e dei centri commerciali) ed abitative di nuova edificazione;
LA NUOVA VENEZIA
venerdì 1 agosto 2003
INSULA: IL CEMENTO SERVE NON DAPPERTUTTO
VENEZIA. «Il cemento? Non lo usiamo dappertutto, ma è indispensabile per proteggere le zone delle fondamenta più a rischio». La società Insula risponde così alle pressanti critiche moesse negli ultimi tempi sull’uso massiccio del calcestruzzo per i restauri dei rii. In rio di Noale i lavori sono quasi ultimati e il canale riaprirà al trafficio la settimana prossima. Sono state costruite delle spalle in cemento per «proteggere» le rive dal moto ondoso che hanno provocato proteste diffuse.
LA NUOVA VENEZIA
venerdì 1 agosto 2003
NESSUN PROBLEMA PER LA RICOSTRUZIONE
I cantieri della Fenice non sono in pericolo. Il sindaco Paolo Costa e l'assessore ai lavori pubblici Marco Corsini sono i primi a rassicurare sulla conclusione dei lavori al teatro, dopo l'avvicendamento societario in casa Sacaim, l'azienda che partecipa alla ricostruzione. E anche l'ingegner Pierluigi Alessandri, che mercoledì ha acquisito il controllo delle quote, rilevando l'altro 50 per cento dal socio Stefano Pelliciari, non ha dubbi: il teatro sarà aperto il 14 dicembre, come annunciato.
IL GAZZETTINO
venerdì 1 agosto 2003
QUANTO VALE UNA SCRITTURA PRIVATA?
VENEZIA. La giostra dei giornalisti comincia a mezzogiorno. E’ in programma una conferenza stampa della I commissione, per illustrare il lavoro degli ultimi mesi. Mai successo: se tutti facessero così, non si finirebbe più di chiacchierare. Ma Carlo Alberto Tesserin sta lasciando la presidenza per trasferirsi alla commissione statuto e intende farlo sotto i riflettori. Bisogna capirlo.
LA NUOVA VENEZIA
venerdì 1 agosto 2003
SCARSA PRODUTTIVITA'? NON IN COMMISSIONE
Venezia (g.t.) «Siamo preoccupati per la valutazione negativa che sta circolando nel Veneto dell'attività svolta dal consiglio regionale tanto che l'Associazione industriali ci sta monitorando». Il presidente della commissione affari istituzionali Carlo Alberto Tesserin ha spiegato così «l'inusuale» conferenza stampa convocata per fare il punto sul primo semestre di attività nel 2003.
IL GAZZETTINO
venerdì 1 agosto 2003
SI SONO SPARTITI IL MERCATO IMMOBILIARE
VENEZIA. Fuori Galan e i suoi, dentro i capigruppo del centrosinistra per fare a pezzi l’accordo appena annunciato dal presidente. Il più duro è Franco Frigo: «Che valore possono avere queste due paginette? Sono gli accordi che si facevano un tempo tra i partiti, con l’unica differenza che almeno all’epoca avevano il buon gusto di non renderli pubblici».
LA NUOVA VENEZIA
venerdì 1 agosto 2003
URBANISTICA, PROROGA DI ALTRI TRE MESI
Venezia Un Veneto esteticamente più bello e accattivante, ma soprattutto tempi certi per chi vuole investire dovendo fare i conti con gli strumenti urbanistici grazie alla devoluzione delle competenze ora in capo alla Regione. Questi i due capisaldi della nuova legge urbanistica regionale che dovrebbe essere approvata entro il prossimo 31 ottobre, data fino alla quale è stata prorogata quella datata del 1985 assieme al cosiddetto blocco dei capannoni. Parola del governatore Giancarlo Galan il quale ha annunciato un accordo di maggioranza, condensato in un documento di due paginette, sui principi della riforma urbanistica che ha consentito di sbloccare la verifica politica e approvare la terza proroga.
IL GAZZETTINO
giovedì 31 luglio 2003
APINDUSTRIA SUONA L'ALLARME
SAN DONA’. «E vergognoso che un’opera così importante come il nuovo ponte sul Piave sia bloccata per ragioni giuridico-burocratiche». A dire il vero c’è anche qualcosa di più dietro il fermo dei lavori del nuovo ponte che giace incompleto e sempre più rovinato in località al «Taglio», opera monca che nessuno a questo punto immagina quando potrà essere portata a termine, uno, due o forse addirittura tre anni.
LA NUOVA VENEZIA
giovedì 31 luglio 2003
DOGANA, CHI PAGHERA' I DANNI?
VENEZIA. Un’indagine urgente e approfondita sulle responsabilità di quanto accaduto a Punta della Dogana. La chiede Italia Nostra, che intende «far luce al più presto» sul grave danno scoperto al celebre monumento secentesco del Benoni, lesionato dalla Pala d’Oro alle fondamenta con crepe larghe anche trenta centimetri «Non è possibile», dice Gherardo Ortalli, docente di Storia a Ca’ Foscari e consigliere nazionale dell’associazione, «che ogni volta non si trovi un responsabile dell’accaduto.
LA NUOVA VENEZIA
giovedì 31 luglio 2003
INSULA, DA DOMANI STOP ALLE DOMANDE
Sul sito di Insula è comparso solo ieri un "avviso ai naviganti" che può far accapponare la pelle a tutti i cittadini interessati all'erogazione dei contributi per i restauri collegabili al progetto integrato rii. «Dal 1. agosto 2003 (cioé da domani!ndr) - è scritto - Insula Spa sospenderà l'accoglimento delle nuove richieste di contributo, in attesa di emettere il bando per contributi ai privati, emissione prevista per inizio anno 2004».
IL GAZZETTINO
SELEZIONE PERIODO:
 2020 | 2019 | 2018 | 2017 | 2016 | 2015 | 2014 | 2013 | 2012 | 2011 | 2010 | 2009 | 2008 | 2007 | 2006 | 2005 | 2004 | 2003 | 2002 
PAG.

123
456
789
101112
131415
161718
192021
222324
252627
282930
313233
343536
373839
404142
434445
464748
495051
525354
555657
585960
616263
646566
676869
707172
737475
767778
798081
Perché associarsi?
per trovare le informazioni, la consulenza e l’assistenza di cui hai bisogno.
Associazione Costruttori Edili ed Affini di Venezia e area metropolitana
Palazzo Sandi - S.Marco 3870 - Tel. 041.5208988 (8 linee r.a.) - Fax 041.5208389 - C.F.: 80009700271 - Mail info@ancevenezia.it
www.ancevenezia.itPrivacy
Associazione Costruttori Edili ed Affini di Venezia e area metropolitana
Palazzo Sandi - S.Marco 3870 - Tel. 041.5208988 (8 linee r.a.) - Fax 041.5208389 - C.F.: 80009700271 - Mail info@ancevenezia.it
www.ancevenezia.it
34.231.21.83---=