Utente:  
Password:  
Ricerca:
RASSEGNA STAMPA
mercoledì 6 novembre 2002
L'INCENDIO DELLA FENICE...
Mestre L'incendio della Fenice fu doloso e i piromani sono Enrico Carella, 32 anni, e Massimiliano Marchetti, 30 anni, i due elettricisti veneziani che si stavano occupando di alcuni interventi di restauro all'interno del teatro. Ma l'inchiesta ha anche un altro colpevole: si tratta dell'ingegnere comunale Sisto Ruggiero, direttore dei lavori che erano in corso quando divamparono le fiamme, ritenuto responsabile di omissione di cautele in relazione alla "rimozione di mezzi atti ad estinguere gli incendi".
IL GAZZETTINO
mercoledì 6 novembre 2002
L'INCENDIO FENICE, CONFERMATE LE PENE
VENEZIA. A bruciare la Fenice sono stati i due cugini elettricisti. Anche la Corte d'appello (presidente Gianico Rodighiero, relatore Carlo Citterio) è d'accordo con il pm Felice Casson e con il Tribunale lagunare ed ha così confermato le condanne a sette anni di carcere per Enrico Carella e a sei per Massimiliano Marchetti. Ma i giudici di secondo grado hanno condannato anche il direttore dei lavori.
LA NUOVA VENEZIA
mercoledì 6 novembre 2002
MARTINELLI: POLI SCOLASTICI ANZICHE' PLESSI DISSEMINATI DOVUNQUE
Venezia Le mansioni di settore sono multidisciplinari. Da una parte gli enti locali come Comuni e Province, dall'altra le istituzioni scolastiche. Una moltitudine di soggetti diversi che ha competenza chi sulle pareti e le infrastrutture, chi sull'organizzazione logistica, chi ancora sulla formazione degli insegnanti e degli alunni. Enzo Martinelli, direttore generale scolastico per il Veneto, allarga le braccia. Enormi problemi, troppi plessi scolastici da "governare", tantissima manutenzione, pochissimi finanziamenti disponibili.
IL GAZZETTINO
mercoledì 6 novembre 2002
QUALIFICAZIONE, ARRIVA IL MINIREGOLAMENTO
NOSTRO SERVIZIO) ROMA - Un miniregolamento lampo con i criteri della revisione triennale degli attestati di qualificazione. È la soluzione escogitata dal ministero delle Infrastrutture per superare l'argine alzato dall'Autorità di vigilanza sui lavori pubblici in difesa del sistema di qualificazione modello vecchia Merloni. Oggetto della contesa: la validità temporale dei certificati che permettono alle imprese di avere accesso al mercato degli appalti, estesa da tre a cinque anni dalla legge 166/2002 in vigore dal 18 agosto. Con la determinazione numero 27/2002 (si veda «Il Sole-24 Ore» del 25 ottobre) l'Authority ha negato l'immediata applicabilità delle nuove regole, congelando a tre anni la durata degli attestati rilasciati dalle Soa.
IL SOLE 24 ORE
martedì 5 novembre 2002
LA CARICA DEI CONDONI ALLA LEGGE DI BILANCIO
Sono decine gli emendamenti riproposti al vaglio del'Aula di Montecitorio che riguardano sanatorie di tutti i tipi.- CONDONO EDILIZIO. È sicuramente la questione nell'occhio del ciclone e oggi i Ds hanno chiesto ad An e Forza Italia di ritirare gli emendamenti riguardanti le sanatorie per abusi edilizi. «Anche solo pensare a nuovi condoni dopo il terremoto sarebbe un crimine», ha detto il Ds Fabrizio Vigni. In materia sono due gli emendamenti di rilievo.
IL GAZZETTINO
giovedì 31 ottobre 2002
ASSUNZIONE FASULLA ARTIGIANO NEI GUAI
Treviso NOSTRO SERVIZIO Di questi tempi non è strano che un datore di lavoro si preoccupi di regolarizzare la posizione di un dipendente extracomunitario. Siamo nel pieno della Sanatoria prevista dal Governo e quotidianamente si verificano operazioni di questo tipo. Però è molto strano che un imprenditore assuma un dipendente extracomunitario di nazionalità ghanese che non ha mai conosciuto e che per di più abita a centinaia di chilometri di distanza dalla sede della sua azienda. Un fatto talmente strano da attirare l'attenzione delle forze dell'ordine con il risultato che il datore di lavoro in questione si ritrova ora con un'accusa di falso e violazione della legge sull'immigrazione.
IL GAZZETTINO
giovedì 31 ottobre 2002
CONVIENE PIU' COMPRARE CHE DARE IN LOCAZIONE
MESTRE. Se gli affitti schizzano alle stelle, ciò non è altro che una conseguenza del mercato. Gli oneri che gravano sui proprietari sono talmente elevati, infatti, da rendere poco appetibile questo tipo di investimento. Gli appartamenti, dunque, è meglio comprarli. Sempre che uno possa permetterselo. Questa l'opinione del presidente dell'associazione costruttori edili di Venezia e provincia, l'architetto Giovanni Salmistrari, convinto che l'unico mercato a resistere a crisi economiche, all'avvento di nuove monete e alle borse in panico, sia quello della compravendita.
LA NUOVA VENEZIA
giovedì 31 ottobre 2002
DECOLLLA IL NUOVO LAVORO, ORA L'ARTICOLO 18
ROMA - Governo e maggioranza vincono la corsa contro il tempo. La riforma del mercato del lavoro è stata approvata dall'Aula della Camera in meno di due giorni, ora torna al Senato per il terzo e definitivo passaggio. Il sì a Palazzo Madama (prima che arrivi la Finanziaria) sembra scontato. Si avvicina, dunque, il traguardo segnato dal ministro del Welfare, Roberto Maroni, di approvare il disegno di legge entro dicembre e renderlo operativo già i primi mesi del 2003.
IL SOLE 24 ORE
giovedì 31 ottobre 2002
EXTRACOMUNITARI, 13 EI NEOASSUNTI
Sempre di più come arrivi, sempre molto di meno di quanto le imprese richiedono: Veneto Lavoro propone la foto aggiornata dei lavoratori extracomunitari in Veneto, e ne risulta evidenziata la forbice tra offerta e domanda. Abbinata alla foto sull'andamento demografico della regione, in notorio e accentuato ribasso, il quadro è chiarissimo; sfuocata rimane, per contro, la foto relativa alla risposta che il sistema-Paese, e il sistema-Veneto, riescono fin qui a fornire.
IL GAZZETTINO
giovedì 31 ottobre 2002
IL PASSANTE VA AL CIPE
ROMA - Il passante di Mestre è oggi all'esame del Cipe mentre montano le polemiche sul tunnel, voluto dal ministro Lunardi, nonostante l'opposizione di Regione e industriali del Veneto. Lunardi presenterà oggi una nota informativa al Cipe per l'assegnazione delle risorse che serviranno per costruire l'opera, dopo essersi impegnato a realizzarla entro metà del 2007.
IL SOLE 24 ORE
giovedì 31 ottobre 2002
IMPRESE, SETTE ITALIANE AL TOP
MILANO - I magnifici sette: sono i gruppi italiani entrare nella classifica «Forbes». La rivista Usa ha compilato la classifica mondiale delle «small companies». E «Forbes» per "piccole aziende" intende quelle che hanno un giro d'affari inferiore al miliardo di dollari, cioè circa 1.015 milioni di euro. Ecco le società prescelte: Bulgari, Campari, Ducati motor, Interpump, Natuzzi, Permasteelisa, Recordati: tutti nomi e marchi di imprese note che, tra l'altro, sono quotate in Italia o in altre borse estera (per esempio a New York). Ma come si fa a conquistare un posto tra i 200 in classifica?
IL SOLE 24 ORE
giovedì 31 ottobre 2002
INFORTUNI SUL LAVORO IN CALO NEL VENETO
VENEZIA. Veneto e Trentino Alto Adige sono le uniche due regioni italiane in cui gli infortuni sul lavoro sono diminuiti nel 2001 ed è diminuita negli ultimi tre anni anche la loro mortalità. Secondo dati Inail, infatti, nel Veneto il numero degli infortuni è passato dai 135.784 del 1999 ai 134.794 del 2000 e ai 133.067 del 2001. In Trentino, dai 29.290 del'99 si e' passati ai 29.524 del 2000 e ai 29.062 del 2001. A livello nazionale, invece, gli infortuni sono stati 1.010.777 nel'99, 1.022.693 nel 2000 e 1.029.925 nel 2001. Negli incidenti mortali, il Veneto passa dai 154 del'99 ai 148 del 2000 e ai 117 del 2001.
LA NUOVA VENEZIA
giovedì 31 ottobre 2002
LOTTA AL SOMMERSO: LA GDF FA IL PIENO
ROMA - Sono 6.084 gli evasori totali e paratotali scoperti nei primi nove mesi del 2002, un numero superiore ai 5.961 individuati in tutto il 2001. Il conseguente recupero della base imponibile, tra gennaio e settembre è stato di oltre cinque miliardi di euro (quasi 10mila miliardi delle vecchie lire) mentre ai fini Iva il rientro ha superato un miliardo di euro. Sono i risultati delle operazioni della Guardia di finanza, da gennaio a settembre 2002
IL SOLE 24 ORE
giovedì 31 ottobre 2002
MULTE E BOLLETTE SI PAGANO IN INTERNET
Venezia Pagare le bollette e le multe via internet, ottenere un certificato dal computer, aggiornare una pratica edilizia con un clic del mouse, per qualcuno è un sogno, per altri un incubo. Comunque è il futuro. E in pompa magna, ieri mattina, il Comune ha presentato il nuovo portale telematico attraverso il quale il cittadino internauta potrà eseguire quelle operazioni che generalmente richiedono file agli sportelli.Il portale dei servizi è attivo da ieri mattina all'indirizzo www.egov.comune.venezia.it ed è raggiungibile anche dal sito tradizionale del Comune.
IL GAZZETTINO
giovedì 31 ottobre 2002
NEL VENETO SONO NATE 1203 NUOVE IMPRESE
VENEZIA. Nel terzo trimestre 2002 il numero delle imprese iscritte al Registro delle imprese gestito dalle Camere di Commercio del Veneto è cresciuto complessivamente di 1.203 unità. I dati sono stati diffusi ieri da Unioncamere sulla base di Movimprese, la rilevazione periodica condotta da Infocamere.
LA NUOVA VENEZIA
giovedì 31 ottobre 2002
VENEZIA NOSTRO SERVIZIO TRIENNIO....
Venezia NOSTRO SERVIZIO Triennio 1999 - 2001: aumentano gli infortuni nel lavoro in Italia, ma diminuiscono nel Veneto, ed in genere nel Nord Est. Particolarmente, mentre gli incidenti mortali nella nostra regione erano 154 nel '99, ora si è scesi a 117; gli infortuni cadono da 135.784 a poco più di 133 mila. Questo, a fronte di tasso di disoccupazione intorno al 3,5\
mercoledì 30 ottobre 2002
APPROVATO IL PIANO PEEP IN 18 ANNI 6500 ABITANTI
MESTRE. Il consiglio comunale ha approvato lunedì il piano dei Peep, 17 zone per l'edilizia economica e popolare dove nei prossimi 18 anni sorgeranno case per 6559 nuovi abitanti. Un via libera scontato dopo le controdeduzioni del Comune al parere della
LA NUOVA VENEZIA
SELEZIONE PERIODO:
 2020 | 2019 | 2018 | 2017 | 2016 | 2015 | 2014 | 2013 | 2012 | 2011 | 2010 | 2009 | 2008 | 2007 | 2006 | 2005 | 2004 | 2003 | 2002 
PAG.

123
456
789
101112
131415
161718
192021
222324
252627
282930
313233
Perché associarsi?
per avere a tua disposizione un gruppo di esperti specializzati in tutte le tematiche di interesse dell’impresa edile.
Associazione Costruttori Edili ed Affini di Venezia e area metropolitana
Palazzo Sandi - S.Marco 3870 - Tel. 041.5208988 (8 linee r.a.) - Fax 041.5208389 - C.F.: 80009700271 - Mail info@ancevenezia.it
www.ancevenezia.itPrivacy
Associazione Costruttori Edili ed Affini di Venezia e area metropolitana
Palazzo Sandi - S.Marco 3870 - Tel. 041.5208988 (8 linee r.a.) - Fax 041.5208389 - C.F.: 80009700271 - Mail info@ancevenezia.it
www.ancevenezia.it
34.239.172.52---=