Utente:  
Password:  
Ricerca:
RASSEGNA STAMPA
domenica 27 ottobre 2002
SUBLAGUNARE, IL PROGETTO AVRA' UNA SERIE DI VINCOLI
VENEZIA. Un altro passo verso la sublagunare. Con dieci «condizioni» per l'eventuale realizzazione del grande progetto. L'idea del treno subacqueo va avanti, caldeggiata dal sindaco Paolo Costa, nonostante i dubbi sull'opportunità (anche economica) dell'opera.
LA NUOVA VENEZIA
sabato 26 ottobre 2002
BASTA CASE AGLI IMMIGRATI
VENEZIA. Congelare i fondi del piano triennale per l'immigrazione, destinati a dare alloggi ad extracomunitari in regola con permesso di soggiorno e contratto di lavoro: l'hanno chiesto ieri in una conferenza stampa il consigliere regionale della Lega Flavio Tosi, veronese, e il capogruppo dello stesso partito, Franco Manzato, trevigiano. Secondo i due l'approvazione della Bossi-Fini obbliga la Regione Veneto a rivedere la politica in materia, non più in linea con la legislazione nazionale
LA NUOVA VENEZIA
sabato 26 ottobre 2002
CANALE EXCELSIOR, FINALMENTE I LAVORI
VENEZIA. 581 giorni: tanto dovrebbe durare l'intervento di risanamento delle sponde e del canale dell'Excelsior al Lido. A eseguire i lavori sarà Insula: spesa complessiva di poco superiore ai 2.600.000 euro. Un intervento necessario dato che in quasi 70 anni nulla era mai stato fatto nel canale che collega la laguna all'Hotel Westin Excelsior, e che proprio per il notevole andirivieni di motoscafi si erano create pericolose voragini sulle sponde al punto da causare fessurazioni e cedimenti del terreno sottostante i condomini che lo costeggiano.
LA NUOVA VENEZIA
sabato 26 ottobre 2002
FAVARO SARA' IL PROSSIMO QUARTIERE AD ACQUISIRE PIU' AUTONOMIA D'AGOSTINO:<< OBIETTIVO PA TRE VE>>
Avanti tutta sulla costituzione delle municipalità e della città metropolitana. Ieri mattina la giunta comunale ha approvato, su questi argomenti, due atti di indirizzo strettamente connessi tra loro per proseguire sulla strada di una riforma amministrativa che di fatto tende a superare la questione del referendum sulla separazione tra Venezia e Mestre.
IL GAZZETTINO
sabato 26 ottobre 2002
GLI ACCESSI A VENEZIA
(g.t.) «Non crediate che in certe parti della laguna le cose vadano meglio che in una metropoli». Questa una delle tante annotazioni che il sindaco, nonchè commissario al traffico acqueo, Paolo Costa ha fatto ieri nel corso del suo intervento al forum sulla mobilità.
IL GAZZETTINO
sabato 26 ottobre 2002
LA METROPOLITANA FINO AL LIDO
VENEZIA. La metropolitana sublagunare deve arrivare fino al Lido. E' la nuova battaglia di Alleanza Nazionale, che ha iniziato una raccolta di firme di cittadini dell'isola a sostegno della richiesta e presenterà un ordine del giorno in Consiglio comunale e nei quartieri interessati perché anche il Lido venga inserito nel tracciato del nuovo metrò previsto lunga linea Tessera-Murano-Arsenale.
LA NUOVA VENEZIA
sabato 26 ottobre 2002
L'INTEGRAZIONE E' SOLO IN AZIENDA
di Daniele Marini L'integrazione lavorativa e professionale sembra ormai una cosa fatta. I veri problemi, piuttosto, sono di carattere culturale e sociale a cominciare da quelli legati alla casa. Insomma per l'immigrato le difficoltà cominciano una volta uscito dal l'azienda. Una ricerca svolta dalla Fondazione Nord-Est e promossa dal Cnel, ha monitorato le modalità di integrazione sul lavoro.
IL SOLE 24 ORE
sabato 26 ottobre 2002
MANUTENZIONI ECCO CHI DEVE INTERVENIRE
VENEZIA. La sistemazione di via Lungomare D'Annunzio e di via Rovigno al Lido spettano per competenza alla Municipalità e a Vesta. Questo è quanto emerge dalla risposta che ha fornito l'assessore ai Lavori Pubblici, Marco Corsini, alle interrogazioni del consigliere dell'Udc, Paolo Bonafè. Per la risistemazione del manto stradale e dei marciapiedi di entrambe le strade
LA NUOVA VENEZIA
sabato 26 ottobre 2002
RUOLI CHIARI E CONCERTAZIONE LUNGA
I rappresentanti delle categorie economiche della nostra città hanno lanciato il loro "grido di dolore". Hanno detto direttamente al Sindaco e alla Giunta e poi ampliato sui giornali la loro insoddisfazione sull'Amministrazione Comunale.
IL GAZZETTINO
venerdì 25 ottobre 2002
GRANDI LAVORI DA PARTE DI INSULA ALLA RETE FOGNARIA
Dallo scorso Gennaio, Insula spa sta operando a Pellestrina con tutta una serie di interventi, appaltati a ditte locali, che prevedono il rifacimento ex novo della rete fognaria, la risistemazione dei sottoservizi e la posa di nuova pavimentazione. Interessate sino ad oggi, alcune calli, precisamente 15, del sestier Scarpa, Zennari e Vianelli, e di S.Pietro in Volta. Inoltre, da novembre, partirà il primo lotto di interventi, nel sestier Scarpa, per il collegamento alla rete principale di Pellestrina.
IL GAZZETTINO
venerdì 25 ottobre 2002
I VERDI ALL'ATTACCO DEL MOSE
Venezia Un leone di San Marco con stivaloni alle zampe. Una proposta-provocazione del presidente veneto, Giancarlo Galan, al sindaco di Venezia Paolo Costa, reo, secondo il "governatore" forzista di non schierarsi apertamente per la realizzazione del Mose a difesa della città dall'acqua alta preferendo una posizione di mediazione che tengono conto dei dubbi, quindi del rifiuto all'opera, provenienti da ambienti rosso-verdi.
IL GAZZETTINO
venerdì 25 ottobre 2002
IMPATTO AMBIENTALE, POCHI GIORNI PER IL PARERE
(A.P.) Non si può ancora dire che il Mose sia dietro l'angolo. E tuttavia le prossime settimane si prospettano di fuoco. Martedì o mercoledì prossimi la Commissione tecnica regionale dovrebbe far conoscere il proprio giudizio, la propria valutazione di impatto ambientale su dighe esterne e conca di navigazione
IL GAZZETTINO
venerdì 25 ottobre 2002
IN VENETO IL NERO E' UN AFFARE
MESTRE. La piaga del lavoro sommerso non accenna a diminuire e unisce, in una non invidiabile classifica il Nord al Sud, il lombardo-veneto e la Campania. Secondo i dati del Consiglio di Vigilanza dell'Inps nel 2001 sono stati ben 122.126 i lavoratori in nero (italian ie stranieri) in tutta Italia per un totale di contributi evasi di circa 680 miliardi di lire (più di 340 milioni di euro). In testa alla classifica la Lombardia con 14.380 lavoratori in nero e più di 51 milioni di euro di contributi evasi per lavoro nero.
LA NUOVA VENEZIA
venerdì 25 ottobre 2002
LE CATOGORIE BOCCIANO LA GIUNTA
VENEZIA. Categorie in rivolta contro il sindaco Costa. Il malcontento covava da tempo. Ieri a Ca' Farsetti è esploso in una polemica che ha visto sulla stessa linea i rappresentanti di esercenti, commercianti, artigiani e albergatori. «Non siamo per nulla soddisfatti», tuona Gianni De Checchi, segretario della Confartigianato Cgia.
LA NUOVA VENEZIA
venerdì 25 ottobre 2002
LE TRASFORMZIONI DI MESTRE, CITTA' IN ETA' INFANTILE
MESTRE. Una Mestre che è una New Town, una città in età infantile, ancora tutta da creare e trasformare. «La città è un corpo vivo, che se non si trasforma e rinnova è destinata a morire» spiega l'architetto e assessore alla Pianificazione strategica, Roberto D'Agostino alla conferenza tenutasi nei giorni scorsi al Centro Candiani di Mestre e che ha offerto ai cittadini un assaggio del disegno che andrà a riqualificare il territorio di Mestre e Marghera.
LA NUOVA VENEZIA
venerdì 25 ottobre 2002
MA SUI CANTIERI C'E' L'INCOGNITA DEL GIUDIZIO UE
NOSTRO SERVIZIO) ROMA - Contro le nuove regole per le opere strategiche previste dalla legge obiettivo e dal collegato infrastrutturale, Legambiente invoca l'intervento della Commissione europea. Con un esposto presentato ieri a Bruxelles, l'associazione guidata da Ermete Realacci punta alla messa in mora dello Stato italiano (e quindi all'eventuale ricorso alla Corte di giustizia) per incompatibilità con le norme comunitarie.
IL SOLE 24 ORE
venerdì 25 ottobre 2002
MENO CASE AGEVOLATE PER GLI EXTRACOMUNITARI
Venezia Una lettera di poche righe inviata agli assessori Raffaele Zanon e Raffaele Grazia e al presidente della Regione, Giancarlo Galan. La firma è di Flavio Tosi, già capogruppo della Lega nell'assemblea veneta.
IL GAZZETTINO
SELEZIONE PERIODO:
 2020 | 2019 | 2018 | 2017 | 2016 | 2015 | 2014 | 2013 | 2012 | 2011 | 2010 | 2009 | 2008 | 2007 | 2006 | 2005 | 2004 | 2003 | 2002 
PAG.

123
456
789
101112
131415
161718
192021
222324
252627
282930
313233
Perché associarsi?
per trovare le informazioni, la consulenza e l’assistenza di cui hai bisogno.
Associazione Costruttori Edili ed Affini di Venezia e area metropolitana
Palazzo Sandi - S.Marco 3870 - Tel. 041.5208988 (8 linee r.a.) - Fax 041.5208389 - C.F.: 80009700271 - Mail info@ancevenezia.it
www.ancevenezia.itPrivacy
Associazione Costruttori Edili ed Affini di Venezia e area metropolitana
Palazzo Sandi - S.Marco 3870 - Tel. 041.5208988 (8 linee r.a.) - Fax 041.5208389 - C.F.: 80009700271 - Mail info@ancevenezia.it
www.ancevenezia.it
34.239.172.52---=